Anonima scrittori

Forum Anonimascrittori » Anonima Scrittori

Politiche pontine

(380 articoli)
  1. A.

    offline
    Moderatore

    Avete capito, no? candidatela, sennò questa a chi la sente.
    Comunque non lo so se è vero quello che dice Torque, e forse ha ragione, anzi sicuramente ce l'avrà, ma invece di dire "è una cazzata" avrei usato un tono più flautato.

    Pubblicato 12 anni fa #
  2. Lavandaia da candidare senz'altro. E' una politica nata.

    Io comunque voterò Sensi da Trento sindaco anche se non si candiderà.
    Il voto sarà pure nullo, ma sai che soddisfazione?


    Pubblicato 12 anni fa #
  3. la lavandaia

    offline
    Membro

    A. e Fer siete due merdine

    A. appena te becco ti faccio male... sappilo

    Fer e con te ne riparliamo a Pomezia

    Pubblicato 12 anni fa #
  4. zanoni

    offline
    Membro

    Fer, non ci provare: che qui i voti servono!

    comunque, quando parte la pagina fasciocomunistfuturista?

    e sulla richiesta di materiale ero serissimo: altrimenti, che scrivo?

    ah, riguardo i candidati... se serve, mio padre si era offerto di candidarsi al posto mio (vabbe', magari non mi volevate: e quindi non c'e' nessuno di cui prendere il posto)...

    Pubblicato 12 anni fa #
  5. zaphod

    offline
    Fondatore

    servono firme x presentare le liste. Il riferimento è darcy

    Pubblicato 12 anni fa #
  6. A.

    offline
    Moderatore

    Lavandà, non mi piace il BDSM. Amo la tenerezza

    Pubblicato 12 anni fa #
  7. la lavandaia

    offline
    Membro

    Non meno di 350 e non più di 700 elettori nei comuni con popolazione compresa tra 100.001 e 500.000 abitanti.

    Nel caso di specie Latina, all'ultima censimento, ha 118.612 abitanti.

    Inoltre il numero dei candidati, per lista, è da un minimo di 21 ad un max di 32 candidati.

    Pubblicato 12 anni fa #
  8. la lavandaia

    offline
    Membro

    P.s il documento di riconoscimento per validare la sottoscrizione della lista DEVE ESSERE LA CARTA D'IDENTITA'.
    NON E' VALIDA LA PATENTE.
    Ed inoltre il documento NON DEVE ESSERE SCADUTO

    Pubblicato 12 anni fa #
  9. Visto? Nata per la politica.

    FLI: Fronte Lavandaie Italiane.

    Slogan: Ne sanno una più del diavolo

    Pubblicato 12 anni fa #
  10. la lavandaia

    offline
    Membro

    Fernà, attappate...;-)

    La presentazione delle candidature alla carica di sindaco, e la lista collegate, DEVE ESSERE EFFETTUATA ENTRO IL 30° GIORNO DALLA DATA FISSATA PER LE ELEZIONI.

    Oggi ne abbiamo 13 ...

    Pubblicato 12 anni fa #
  11. zanoni

    offline
    Membro

    mi date l'email di Darcy, cosi' lo contatto?

    Pubblicato 12 anni fa #
  12. Allora, ultime dall'organizzazione.

    Oggi sono arrivate le candidature di Miro Renzaglia e Luciano Lanna. Sono andato a fargli firmare la delega a Roma. Erano entusiasti. "Quando facciamo la prima riunione?" è la prima cosa che m'hanno chiesto e già Renzaglia stava pensando a due-tre iniziative da fare.

    C'è da raccogliere le firme per presentare la lista. 350 minimo ma c'è necessità di un margine di sicurezza. Diciamo almeno 500. Compreso oggi, abbiamo 3 giorni e mezzo. Siamo una decina di persone. Chiunque voglia sostenere la lista, e risieda a Latina, DEVE firmare. Contattate Mr. Darcy o me. Basta che lo facciate presto. Siamo raggiungibili su FB, tramite SMS, tramite email e, se non siamo troppo lontani, anche tramite un semplice fischio.

    In questi giorni avremmo voluto chiamare tutti, ma gli impegni si sono sommati e non abbiamo avuto il tempo di fare nulla. Quindi approfitto del Forum per una comunicazione urbi et orbi.

    E' evidente che non tutti si possono candidare, ma ognuno può dare una mano per quel che può. Qui ci sarà da fare qualsiasi cosa: dal volantinaggio alla propaganda mediatica, dal conttattare gli elettori al fissare iniziative e incontri con famiglie, ma non vogliamo farci mancare nemmeno il porta a porta ed eventuali banchetti. C'è da riempire di blog pontini 'il futurista' e noi che siamo scrittori dovremmo riuscirlo a fare. C'è da mettere in comune ogni contatto possa tornare utile.

    C'è da dare gambe e braccia ad un'idea, quella di Antonio, che sta per cambiare la storia di questo Paese. Non lo pensiamo solo noi, sono in parecchi a crederlo in tutta Italia. Se ne discute, ci si divide, ma l'idea è centrale.

    I riflettori sono puntati su Latina, sono puntati su di noi. Non vorremo mica deludere il nostro pubblico, no?

    Pubblicato 12 anni fa #
  13. k

    offline
    Membro

    Cerchiamo di non esagerare, Torque:

    "... un'idea, quella di Antonio, che sta per cambiare la storia di questo Paese"?

    Se la legge Ivana mi tocca chiamare il 118, perchè quella si butta per terra dalle risate, e a furia di dare capocciate sul pavimento, alla fine mi si fa pure male. Già è un pezzo che mi dice: "Ma tu sei sicuro che non siano del tutto scemi, sti amici tuoi dell'Anonima Scrittori?" L'unico che salva è il Cam, vaffanculo.

    Pubblicato 12 anni fa #
  14. cameriere

    offline
    Membro

    gran donna
    l'ivana.

    Pubblicato 12 anni fa #
  15. Mi sa pure a me che non siamo normali. O almeno, sono sicuro - me lo ripete pure Tiziana - che IO non sono normale.

    Pubblicato 12 anni fa #
  16. Woltaired

    offline
    Membro

    se avete bisogno di gente contattate anche l'associazione di Imprò di Latina

    NovaUrbs

    secondo me potete trovare collaborazione.

    K for president!
    (se siete tutti scemi voglio essere scemo anch'io, non credo alla democrazia, ma all'amicizia sì)

    Pubblicato 12 anni fa #
  17. A.

    offline
    Moderatore

    vogliamo vedere il programma

    Pubblicato 12 anni fa #
  18. rindindin

    offline
    Membro

    ecco arrivata la quota rosa Rindindin, è un po' dura di comprendonio, quindi adeguata. pensate che quando le hanno chiesto chi è stato il penultimo ministro della cultura e lei ha risposto"Bondi!",le hanno urlato "ah cretina! datti all'ippica, mica alla politica!". ed è finita nella lista pennacchi-fli...

    Pubblicato 12 anni fa #
  19. A.

    offline
    Moderatore

    state facendo la storia

    Pubblicato 12 anni fa #
  20. rindindin

    offline
    Membro

    Cam ti voglio bene. Il tuo pezzo è stupendo. E ti chiedo perdono di quell'altro, quello che sta in un altro topic e che non cancello non perché sia tardi, poichè sarei perfettamente ancora in tempo, ma perchè oramai l'ho fatto e te lo tieni. Però questo è proprio bello.

    dov'è quell'altro pezzo?

    Pubblicato 12 anni fa #
  21. k

    offline
    Membro

    Sta in "Cosa hai visto ieri", grande Rindindin che scendi in campo e ti fai la tua partita. Onore a te. E speriamo che almeno ti diverta.
    Ciao alla piccola.
    (Ma onore pure a Zero)

    (Sentite, A e Zan: avete rotto i coglioni con il programma. Ma non vi basta, come programma, voler portare i fasci a sinistra e scrivere insieme a loro - fascisti, comunisti e tutti gli uomini di buona volontà - una nuova Costituzione Repubblicana e mandare a fare in culo sia Fazzone che Berlusconi? Ma che cazzo vi debbo dire di più? Ma non sono anni che venite qua sopra e contribuite anche voi, in un modo o nell'altro, al processo di elaborazione e maturazione complessiva di questo cazzo di collettivo che si chiama Anonima Scrittori? E mo' venite qua a cagareilcazzo "Facce vedé il programma, facce vedé il programma!" a chi cià un diavolo per capello in mezzo a miliardi di impicci e si sta a sbattere dalla mattina alla sera per mettere in piedi una lista. Ma andatevene un po' affanculo a voi e sti cagacazzi turco-tridentini. Uno sta a Istanbul, l'altro sta a Trento, e insieme rompono i coglioni fino in Agro Pontino. Ma lo dovreste conoscere già a memoria voi il programma. Anzi, cominciate a scriverlo, che così ci risparmiate un po' di lavoro a noi.)

    Pubblicato 12 anni fa #
  22. zanoni

    offline
    Membro

    e io infatti lo st scrivendo, il programma (almeno per la cultura): da oggi a mezzogiorno, sul futurista (www.ilfuturista.it)

    Pubblicato 12 anni fa #
  23. zanoni

    offline
    Membro

    pensavo: ma perche' non candidiamo Pernarella? quello prende una valanga di voti (e la moglie per le quote fasciorosa)! vabbe', facciamogli almeno aprire un blog futurista, no?

    e soprattutto, Pennacchi il blog lo apre?

    Pubblicato 12 anni fa #
  24. zero71

    offline
    Membro

    Alcune velocissime considerazioni che voglio sviluppare:

    Da un po' non vado a votare: sfiducia totale. Tutto sembra un gran calderone in cui, nella migliore delle ipotesi, ti devi turare il naso; rivendico allora il mio diritto di non scegliere in mezzo alla melma.
    L'uscita di Pennacchi - caro amico prima di tutto - all'inizio mi è sembrata una fantastica provocazione culturale, necessaria a muovere le coscienze. Poi però, tra i vari tira e molla, è successo: l'ha fatto sul serio.
    Ora c'è un gruppo nato dal nulla di persone di varia estrazione storico politica con le quali condivido valori. Valori universali, non economici. E non ideologici. Rimugino e mi dico: forse potrebbe bastarmi. Magari li voto. Poi mi dicono: “se vuoi puoi dire la tua, perché non ti candidi? Facciamo un laboratorio di idee condivise, per crescere insieme oltre le ideologie e per parlare di cose concrete”.
    In realtà non me l'aveva mai chiesto nessuno, anche perché io non posso dare nulla in termini di scambi, né voti, né soldi, né visibilità. Cioè sono il classico personaggio che un politico può chiamare al massimo per fare numero (come si fa di solito). Però poi esce la storia dei blog, di tirare fuori idee nuove, di fare emergere il meglio che possiamo delle nostre sensibilità.
    Dunque mi candido per mettere il mio nome e la mia faccia in un progetto forse utopistico che però è l'unico che mi dà un po' di speranza.
    Chiariamo subito: io sono di SINISTRA, tendenzialmente comunista e contro le gerarchie. Sono per la costruzione del bene collettivo prima di quello individuale, rispettando chi, come alcuni (pochissimi) illuminati di destra, dà priorità all'individuo in un contesto di giustizia sociale. Sono convinto che lo sviluppo del paese passa per il miglioramento della condizione sociale collettiva, per l'innalzamento del livello culturale medio, per la massima mobilità sociale attraverso il lavoro.
    Quello che ho visto a Latina da quando ho diritto di voto (da ventidue anni ormai) è invece un uniforme, appiattito, asfittico, sterile tentativo continuo di politicanti di auto affermarsi e accrescere il proprio potere con la prevaricazione dei diritti di ciascuno. A destra coltivando l'affermazione propria con l'affarismo rampante e a sinistra coltivando il proprio potere, tessendo reti totalmente lontani dalla gente (vedere le condizioni di tutti gli spazi pubblici comuni tanto per fare un esempio). Una medaglia con identiche facce.
    A Latina c'è una crisi occupazionale spaventosa e precari a carrettate in ogni settore. Da quindici anni ormai le fabbriche chiudono a rotta di collo però non ho mai visto quello che una persona di buon senso si aspetterebbe: rappresentanti e tesserati di sinistra accampati davanti ai cancelli, incatenati, sollevazioni in grande stile (tranne sporadici casi ininfluenti o i movimenti di persone che, guardacaso, ora si candidano nella mia stessa lista). Invece no. Scrivanie, riunioni, comunicati, segreterie e poi cena al ristorantino, in taxi, magari con l'imprenditore che ti fa vedere la sua nuova fuoriserie. Demagogia? Sì. Un po' di sana rappresentanza del POPOLO senza voce che vota chi non lo rappresenta.
    È il lavoro lo strumento dell'affermazione di ciascuno nella costruzione del bene comune; il lavoro è negato, però, generatore di ansie e di precarietà in questa provincia come in larghe parti di questa Italia.
    Parliamo chiaro: quali sono i criteri generali di chi fa politica a Latina? La meritocrazia, il valore effettivo (misurato e misurabile) o la condivisione di una tessera (non valori o – almeno- ideologie) che favorisce una corsia preferenziale?
    Sono costretto a fare questo viaggio, non mi darei pace se non lo facessi: io, di sinistra, con altri di sinistra insieme a gente di destra.
    Per parlare molto fuori dai denti e per fare un esempio: devo essere contento della carne di porco che la destra ha fatto e fa di quel poco di patrimonio storico latinense, per favorire palazzinari d'ogni genere o di vedere alcune istituzioni pubbliche latinensi veicolo di scambio voto-posto di lavoro che fa la sinistra gestendo quel po' di potere che ha?
    Hai voglia a parlare di valori, di buon senso, di ideologie, di bene comune: la verità è che troppo spesso chi si avvicina alla politica (o meglio a una tessera) lo fa per sé. Ronza intorno (senza dignità) a un politico fino a che non viene il suo turno di avvicinarsi alla greppia. È demagogia? Sì. Sto dalla parte del popolo debole, grazie.
    Io lavoro nel campo dei beni culturali, sono archeologo: spesso, quando ci sono da fare interventi di divulgazione, mi si chiede di evitare le cose troppo complesse. “Deve capire anche il carrozziere!” mi dicono. Il problema è che si vuole far capire al carrozziere facendolo rimanere carrozziere, cioè senza dargli alcuna occasione di riscatto culturale e sociale. “Io sono quello che capisce, tu non puoi e non devi”. Si nega anche l'ovvio valore educativo al bene culturale, che è invece profondamente intrinseco alla sua natura (sennò non servirebbe nemmeno andare a scuola, studiare la storia, andare in gita coi compagni, andare al teatro, al cinema etc.)
    Detto questo, che è la premessa dovuta a chi magari vorrà capirci qualcosa, devo dire solo: non faccio campagna elettorale, dunque non sarò eletto ma credo nella politica del merito, del buon senso di chi NON fa promesse. Non si fanno promesse, basterebbe dire: io mi candido a dare il mio contributo a costruire il bene comune, voglio andare lì e fare BENE il mio lavoro. Senza i “poi vediamo, tuo figlio...tuo zio potrebbe.. quel concorso... quel permesso di occupazione. È demagogia? Sì. Sto dalla parte del popolo. Con onestà e facendo bene il mio come tutti dovremmo.

    Francesco Moriconi

    P.S. Questa candidatura è dedicata a Fernando Graziano, mio caro amico scomparso prematuramente. Una delle persone più vere e sensibili verso il prossimo che abbia mai incontrato. Uno che faceva assai bene il suo lavoro ed era anche un grande pittore, pittore dell'anima. Ti abbraccio Nando.

    Pubblicato 12 anni fa #
  25. sensi da trento

    offline
    Membro

    potremmo candidare anche bassoli, così se vince può finalmente proporre al consiglio comunale di intitolare una via a suo nonno.
    con tutte quelle vie e quartieri che sorgono come funghi a latina, che ci costa accontentarlo???

    p.s Uè?? fernà?? se vai a fare campagna porta a porta vedi di non sbagliarti chiamando latina... latrina, se no ci fai perdere voti

    Pubblicato 12 anni fa #
  26. Come tutti sanno io non mi occupo di politica se non per prendermi gioco del governante di turno.
    Stavolta potrebbe toccare a voi

    Però stanotte mi è venuto uno slogan che è troppo bello per non essere condiviso.

    FLI
    Facciamo Latina Insieme

    Pubblicato 12 anni fa #
  27. rindindin

    offline
    Membro

    e io infatti lo st scrivendo, il programma (almeno per la cultura): da oggi a mezzogiorno, sul futurista (www.ilfuturista.it)

    zanoni non lo trovo, c'è il tuo blog ma il programma?...ho detto che sono dura di comprendonio

    Pubblicato 12 anni fa #
  28. La pagina de Il futurista andrà online da domani alle 12.01, un minuto dopo il termine per la presentazione delle liste.

    Ci saranno anche quattro blog: Zaphod, Mr. Darcy, Rindindin, 071. Chi altro vuol aggiungersi è il benvenuto.

    Pubblicato 12 anni fa #
  29. lulla

    offline
    Membro

    Mo' Veltroni e Pisanu v'hanno copiato. Ma ce l'avete il copyrait ? Pennacchi contro Ivana: 1 a zero.

    Pubblicato 12 anni fa #
  30. Siamo riusciti a presentare la lista. E' stata un'impresa, ma ce l'abbiamo fatta. Adesso inizia la campagna elettorale. E l'Anonima Scrittori c'è.

    Pubblicato 12 anni fa #

Feed RSS per questa discussione

Replica »

Devi aver fatto il login per poter pubblicare articoli.