Anonima scrittori


Concerto di poesia per Attilio Bertolucci

Categoria: Assaggi, suoni, visioni e letture, Eventi, Resto del Mondo
Postato da: zaphod

bertolucci

[Nel centenario della sua nascita  le iniziative per ricordare la figura di Attilio Bertolucci sono state numerose. A Roma,  presso la Casa delle Letterature,  si è tenuto un Concerto di Poesia, per l'Anonima Scrittori c'era la blogger Lulla a raccogliere le impressioni di una serata nostalgica. Nel brano che segue si fa riferimento a un video in cui il poeta legge una delle sue opere: può essere visto cliccando qui grazie al nuovo portale di letteratura di RaiEducational che proprio oggi inizia la sua avventura on line. A tutto il suo staff va l'in bocca al lupo dell'Anonima Scrittori. Buona visione e buona lettura.]

Che dire? Per fortuna evento molto poco celebrativo, diciamo quasi intimo, una roba tra poeti e amici. Introduzione della Gabriella Palli Baroni, pallosa, ma intimamente, ferocemente innamorata del suo poeta, che ne ha raccontato le di lui già ben note gesta: lo stacco dalla natia Parma (zac!), l’approdo nella felice Roma degli anni 50, diventando, sempre lui, una specie di Giano bifronte, una faccia triste e nostalgica rivolta alla sua città natia, ai suoi tortelli, parmigiano reggiano, oltretorrente, burro fuso, culatello, odore di sisso di gosino (Volgarmente tradotto per chì non conoscesse il dialetto, in merda di maiale), su cui la sua benestantissima, odiosissima, borghesissimamete contadina famiglia, ha tratto enormi ricchezze e una faccia felice, anche se anche quella spesso lamentosa, rivolta alla Roma che gli ha tolto un pò di quella malefica provincialità parmigiana, tanto difficile da lavare nei suoi figlietti. Dico ciò perchè ho abitato a lungo in quella città e, non essendo io parmigiana, è stato un vero strazio.
Terminata la presentazione, il filmino dove prima una bellissima Laura Morante seminuda recita felicemente pezzetti di “La camera da letto” e poi lui, il vecchio vate, continuandone la lettura, con voce inspirata e arrotando con ferocia le erre, ci ha sommersi, n’altra volta, in burro e cascami di oltretorrente, in nebbie e in Perma (con la e). Verdi di sottofondo.
Dopo di che, si sono innalzati dalle loro sedie, uno per uno, i poeti ancora viventi, e hanno recitato, a scelta, una poesia del vate. Per fortuna qualcuno ha letto brani del suo epistolario con Sereni, che sono molto belli e poi io adoro Sereni, anche se non l’ho letto tutto.
La cosa più bella di queste riunioni, alle quali non troppo spesso partecipo, sono proprio loro, i poeti. Mi affascinano per quell’aria poco poetica che hanno. Grassi, magri, in genere molto malvestiti, ma non poverissimi, alcuni atteggiati (pochi devo dire), tutti invecchiati con la faccia ancora del ragazzo che ricordo 30/40 anni fa, quando frequentavano le cantine dei teatrini d’avanguardia e le immonde trattorie trasteverine dove si mangiava merda con veramente due lire. E si beveva peggio, ma tanto. Con alcuni sono rimasta amica, con altri ci scrutiamo cercando segni di una vita fa. Insomma, poco icona del poeta bellissimo e maledetto. Ragazzi invecchiati, ecco.
Le più strepitose sono le poetesse. Niente colli lunghi, facce spirituali e spiritate. Donnette uscite senza sporta per andare a far la spesa. Tutta la mia immensa simpatia.
Mi mancava Zanzotto, che questa volta non c’era.
Finita la roba, sono andata a cena con tre di loro e due amichette. C’era Iovanca (ma non si scrive così), giovane bellissima poetessa albanese, approdata da noi in barca, laurea in lettere e filosofia, che per mantenersi lavora in una sala giochi. C’era il mio amatissimo Carlo Bordini, Daniela Rossi, una delle mie più vecchie amiche e una delle prime organizzatrici di quei festival, tanto odiati dal russo, ma che hanno dato un po’ di visibilità a questa bistrattata e mal capita Musa.
L’osteria ora si chiama ristorante, il cibo è lo stesso, il vino anche, il prezzo è mooolto cambiato. Noi però non beviamo più.
Gossip.

Lascia un commento

Devi essereloggato per inviare un commento.





Learn about an online pharmacy with the best prices. Doctor consultation Canada pharmacy `]@ buying cialis cheapest prices and best deals. 2014 entertaiment Canada pharmacy )'} medicines online works with a drugstore. Quality of medicines is one of the criteria that guide the client us pharmacy "[: order viagra professional We constantly offer promotions for our customers. The details of the bonus program, see Special Offer. A catalog of medical and cosmetic products with descriptions. Thematic categories, search by alphabet and key words. All in Canada pharmacy |&& Canadian drugs . After ordering you will always be aware of what's going on with him.